MicroEmiRo partecipa a "La Ricerca nel Piatto" - FoodInnova

31/01/2017

 

Martedì 31 gennaio, dalle 9 alle 13, nell’Aula Magna della Scuola di Psicologia del Campus di Cesena - Università di Bologna, si svolge il workshop "La Ricerca nel piatto" per presentare i progetti del settore agroalimentare, co-finanziati dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito del programma POR FESR 2014-2020.

I progetti, che coinvolgono 29 tra laboratori di ricerca e centri per l’innovazione e 57 imprese, offrono uno spaccato delle tematiche chiave oggi al centro delle strategie di innovazione del comparto: dall’agricoltura sostenibile e di precisione alle tecnologie per la qualità, la sicurezza e la salute dei consumatori, fino alla valorizzazione dei sottoprodotti e degli scarti. Numerosi i temi trattati dai Centri di ricerca emiliano romagnoli: il monitoraggio remoto per un’agricoltura più sostenibile, come creare varietà colturali più resistenti alle malattie, applicazioni di tecnologie avanzate per realizzare packaging attivo ed ecosostenibile, come riutilizzare gli scarti dell’industria agroalimentare e valorizzare rifiuti organici mediante insetti, e molto altro ancora.

L’evento sarà l'occasione per far conoscere, in particolare alle imprese agroalimentari, le competenze presenti in Regione e le nuove applicazioni industriali derivanti dall’attività di ricerca del settore.

I Centri Interdipartimentali per la ricerca industriale (CIRI) dell’Università di Bologna coordinano cinque dei progetti che saranno presentati al workshop “La Ricerca nel piatto”: Innofruve per la ricerca industriale ed innovazione nel comparto ortofrutta; EcoPackLab per la realizzazione di packaging attivo ed ecosostenibile; Food Crossing District per la simbiosi industriale e la realizzazione di nuovi alimenti da sottoprodotti ed una mappa delle relative economie circolari in Emilia-Romagna; MicroEmiRo per la biodiversità nelle collezioni microbiche regionali al servizio dell’industria agroalimentare; Termoref per l’integrazione di processi termochimici e reforming su biomasse di scarto e valorizzazione dei prodotti con un approccio a rifiuti zero.

Promosso dal CIRI Agroalimentare dell’Università di Bologna, in collaborazione con la Piattaforma Agroalimentare della Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna, segreteria organizzativa Centuria, il workshop precede l'inaugurazione del convegno internazionale FoodInnova 2017, un meeting di importanza mondiale nel settore della scienza e tecnologia degli alimenti sull'innovazione, che si svolge, sempre a Cesena, dal 31 gennaio al 3 febbraio 2017.

Iscrizioni online al workshop "La ricerca nel piatto"


Area Riservata